Consiglio Superiore Lavori Pubblici

  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size

ULTERIORI CHIARIMENTI SUL PROCESSO DI NOTIFICA AI SENSI DEL REGOLAMENTO (UE) N.305/2011

Con la comunicazione protocollo STC n. 2475 del 09.03.2016, trasmessa via PEC agli Organismi già autorizzati e notificati ai sensi del Capo VII del Regolamento (UE) 305/2011, le Amministrazioni competenti hanno fornito ulteriori chiarimenti sul relativo processo di notifica.     leggi tutto ...

ULTERIORI CHIARIMENTI SUL PROCESSO DI NOTIFICA AI SENSI DEL REGOLAMENTO (UE) N.305/2011

Con la comunicazione protocollo STC n. 2475 del 09.03.2016, trasmessa via PEC agli Organismi già autorizzati e notificati ai sensi del Capo VII del Regolamento (UE) 305/2011, le Amministrazioni competenti hanno fornito ulteriori chiarimenti sul relativo processo di notifica.

Continua...
 
TARIFFE STC - QUOTA ANNUA PRODUTTORI ELEMENTI IN LEGNO STRUTTURALE

A seguito di specifico quesito avanzato dal Servizio Tecnico Centrale in ordine alla corretta applicazione del DM 267/2012, la competente Sezione di questo Consesso, nella seduta del 29.1.2015, ha espresso il Parere n.47 con il quale (...)

Continua...
 
TARIFFE STC – NUOVE COORDINATE BANCARIE
Si informa che con LdB 209/2015 è stato istituito un nuovo capitolo di entrata sul quale far confluire esclusivamente le tariffe del Servizio tecnico centrale. Tale capitolo è : 2454/27 denominato “Proventi delle attività effettuate dal Servizio Tecnico centrale del Consiglio Superiore dei lavori pubblici, ai sensi dell’art. 7,co. 9 della L. n. 166 del 1/07/2002

Si forniscono di seguito le nuove coordinate bancarie per il versamento delle tariffe:

              Beneficiario: Banca d’Italia

              IBAN: IT16W0100003245348015245427

              causale del bonifico: somme da versare sul cap. 2454 art. 27, Capo XV (Entrata MIT stato di previsione – CdR n. 5 – Consiglio Superiore dei lavori pubblici per attività STC DM 267/2012.

 
DM 267/2012 – RISCOSSIONE TARIFFE DITTE INADEMPIENTI

Come ormai più volte comunicato su questa home page, a seguito della legge di conversione 9.8.2013 n.98 del D.L. 21.6.2013 n.69, recante “disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia”, all’art.30 è stato inserito il comma 5 bis, riguardante ulteriori disposizioni in merito all’applicazione del Decreto MIT n.267/2012, in base al quale le ditte che al 20 aprile 2013 risultano titolari di Attestati (senza scadenza) di qualificazione o di denuncia attività, in quanto Produttori di elementi in legno o Centri di trasformazione (dell’acciaio o del legno), erano tenute, entro la data del 30 giugno 2014, al pagamento delle somme riportate, rispettivamente, nella tabella G o L del citato Decreto n.267, secondo le modalità indicate nell’art.4 del medesimo Decreto, ovvero attraverso bonifico bancario, utilizzando l’IBAN indicato nelle precedenti news della presente home page.

 

Continua...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 8 di 58